5 consigli per convivere al meglio con la mascherina

Le mascherine svolgono un ruolo fondamentale nel ridurre la diffusione di virus e batteri, ecco perché in questo particolare momento storico è indispensabile che tutti noi le utilizziamo.
Se è vero però che per proteggere noi stessi e gli altri tutti noi dobbiamo utilizzare questi DPI, è anche vero che l’utilizzo prolungato della mascherina può avere un impatto diverso su ciascuno di noi. Ognuno di noi infatti ha un tipo di pelle differente con relative specifiche esigenze.
Ecco quindi qualche suggerimento per prenderci cura della nostra pelle e convivere con il DPI nella maniera più confortevole possibile.

Pelle secca? Idratazione extra e attenzione alle texture

Una corretta detersione è senza dubbio la base su cui costruire la salute della nostra pelle e il primo gesto per contribuire in maniera concreta al mantenimento del suo equilibrio; le pelli secche non fanno certo eccezione, basti pensare che la corretta detersione è il primo gesto di idratazione. Preferisci detergenti delicati di derivazione naturale e dall'elevata quantità di oli emollienti in grado di donare comfort immediato e di lasciare la pelle perfettamente detersa, morbida, idratata e luminosa.

Utilizza la tua crema abituale anche immediatamente prima e subito dopo aver utilizzato la mascherina. Fai particolare attenzione alla texture: sceglila in base al gradimento cosmetico, ma se la tua pelle è tendente al secco preferisci una texture più ricca, soprattutto dopo aver indossato la mascherina.

E per una dose di idratazione extra che disseti a fondo le pelli secche puoi contare su un altro tipo di “maschera”, ovvero quella idratante da applicare sul viso almeno una volta alla settimana. Scegli una formula con ​Acido Ialuronico arricchita con lipidi naturali che nutrono la pelle in profondità.

Se la pelle è impura affidati ad un alleato speciale

Se il tuo viso appare lucido sulla famosa zona T, presenta pori dilatati e imperfezioni e tende ad avere un colorito spento, allora probabilmente hai una pelle mista e impura. Questo tipo di pelle con imperfezioni più o meno diffuse che faticano a scomparire e che tendono a ripresentarsi, non riguarda soltanto gli adolescenti, come si tende a pensare, ma è una condizione che può manifestarsi anche in età più matura.

Se pensi che le aree che restano coperte a lungo dalle mascherine sono quelle in cui la presenza di ghiandole sebacee è maggiore, cioè la zona dal naso al mento, è facile intuire che in concomitanza con l’uso della mascherina le pelli grasse hanno bisogno di qualche attenzione in più.

Anche in questo caso la corretta detersione è fondamentale per l’equilibrio idrolipidico e per regolare il sebo in eccesso.

In caso di imperfezioni cutanee sono davvero preziose le proprietà naturali della Bardana: l’estratto di Bardana ha proprietà astringenti e purificanti della cute, ed è particolarmente indicato per pelli grasse e impure. Un attivo che aiuta sempre, ma in concomitanza con l’uso della mascherina ancora di più.

Mascherina, come proteggere le pelli più sensibili

Per prevenire la sensazione di discomfort che le pelli più sensibili possono subire indossando la mascherina è bene seguire alcuni semplici accorgimenti.

Si raccomanda una skincare quotidiana delicata, eseguita con cosmetici emollienti, lenitivi e riparatori.

Quando ti lavi il viso, in particolare, scegli prodotti che non siano aggressivi e che siano a base di sostanze idratanti, come l’Acido Ialuronico, e protettive e lenitive come la Niacinamide e l’Allantoina. Applica il prodotto con movimenti delicati e fai attenzione a sciacquarlo con acqua tiepida e non bollente.

Un consiglio in più? Utilizza un attivo concentrato di Vitamina E formulato contro i segni tipici della pelle sensibile (arrossamenti e secchezza). Puoi applicarlo direttamente sulla pelle prima di indossare la mascherina, oltre che nella tua abituale Beauty Routine.

Non trascurare le labbra

E’ molto comune avere le labbra screpolate nel periodo invernale e questa condizione può essere accentuata dall’uso della mascherina. Puoi prevenire le labbra screpolate applicando uno stick protettivo a base di burro di Karité che idrati, nutra e protegga dalle screpolature. Applicalo dopo la tua abituale beauty routine, prima di indossare la mascherina e la sera, prima di andare a letto.

Un aiuto in più, i trattamenti intensivi

Per sostenere la tua pelle ancora di più e per qualsiasi tipologia di pelle, assicurati di potenziare la tua beauty routine con dei trattamenti urto che contengano questi attivi: l’Acido Ialuronico e i Proteoglicani.

L’Acido Ialuronico è un efficace idratante e antietà che consente di ottenere effetti immediati di idratazione e comfort cutaneo, garantendo un rilascio d’acqua prolungato verso gli strati più profondi della pelle. La sua azione di filler riempitivo dei tessuti migliora inoltre l'aspetto della pelle riducendo la profondità delle rughe.

I Proteoglicani, glicoproteine presenti naturalmente a livello cutaneo, sono efficaci ingredienti attivi che, grazie al loro ruolo di “molecole ponte” tra le fibre della matrice, rinforzano le strutture di sostegno della pelle restituendole struttura, compattezza e idratazione.

Il consiglio? Di giorno scegli un concentrato ad azione intensiva anti età, idratante e illuminante.

La sera, prima di andare a dormire, scegli un concentrato ad azione rigenerante e rinnovatrice profonda.

Ciascun tipo di pelle ha delle esigenze diverse e necessita di trattamenti personalizzati per viso e corpo.

Il tuo farmacista di fiducia è in prima linea per fornirti consigli pratici ma autorevoli che possano aiutarti a prenderti cura della tua salute e bellezza.